,

7 idee creative per arredare il tuo bagno

Vuoi rendere il tuo bagno più particolare e grazioso? Scopri 7 idee creative per arredarlo al meglio.

7 idee creative per arredare il bagno

Il bagno è una delle camere generalmente meno arredate rispetto alle altre. A meno che non stiamo realizzando una piccola spa, nell’arredo del bagno tendiamo a risparmiare acquistando i sanitari meno costosi, mettendo le piastrelle solo dove è necessario e cerchiamo i mobili più conveniente nel rapporto qualità – prezzo.

Tutto questo non è per nulla sbagliato se abbiamo appena acquistato casa o se la stiamo ristrutturando. Questa lista viene proprio in aiuto a chi si trova in questa situazione perché ci mostrerà 5 idee creative per decorare il bagno.

Colori in bagno, quali scegliere1 Il colore

Il primo elemento che fa la differenza è il colore, senza l’utilizzo di questo il nostro bagno cambierà ben poco. Possiamo chiamare un imbianchino di fiducia ed avere un lavoro eseguito a regola d’arte oppure, se vogliamo risparmiare e siamo esperti del fai da te, possiamo procedere da soli.

Le superfici non son sono grandissime e possiamo certamente gestire il lavoro in piena autonomia con ottimi risultati. In base ai colori degli arredi del nostro bagno e dei pavimenti, scegliamo un colore che faccia da contrasto. Per non sbagliare utilizziamo le mazzette che vengono proposte dalle case produttrici e facciamoci realizzare quel preciso colore attraverso il tintometro.

Avremo così il colore perfetto. Applichiamolo solo su 2 pareti, possibilmente opposte o comunque dove sia ben visibile. Basterà un tocco di colore per dare una nuova veste al nostro bagno e ravvivarlo.

come rendere il bagno divertente e originale2 – Opere d’arte per arredare il bagno

Un altro modo per rendere il bagno più accogliente è quello di arredare con i quadri questo ambiente. Può essere una tela che ritrae un paesaggio o un personaggio che vi piace particolarmente, può essere un dipinto famoso o magari semplicemente delle cornici particolari che racchiudono al loro interno delle foto alle quali tenete. Ovviamente, anche le piante sospese possono essere davvero risolutive e ci sono tante idee creative per posizionarle con stile. In alternativa potete usare delle lettere e decorare le pareti con delle scritte, oppure magari scegliere dei contenitori insoliti, come dei cestini da appendere verticalmente sul muro, così non solamente da ornare ma anche per rendere più funzionale il proprio bagno.
3- Gli elementi di arredo

Dopo avere scelto il colore passiamo agli elementi di arredo ma che siano indispensabili per il bagno come ad esempio la cesta per i panni da lavare. In commercio ne esistono di veramente carine, anche a basso costo, realizzate in vimini e di vario colore e comprensive di coperchio. Sono ottime da mettere in un angolo del bagno e non abbiamo bisogno di nasconderle.

Un’altra soluzione carina e più moderna è quella di utilizzare una sacca di juta decorata appoggiata a pavimento e magari davanti ad una delle pareti colorate. È facile da trasportare e spostare ed è anche molto carina da vedere.

4 – Massimizza lo spazio

Rimuovere tutto quello che non ti è necessario darà un look fresco al tuo bagno. Se le dimensioni del tuo bagno ti mettono alla prova, guarda come puoi ottimizzare gli spazi a disposizione. Aggiungi dei cassetti estraibili nei mobili esistenti. Puoi trovarli presso tutti i negozi di bricolage.

Altri modi per massimizzare gli spazi includono l’utilizzo di:
– mensole flottanti
– cestini da appendere al muro
– mobili di piccole dimensioni

Come scegliere lo specchio per il bagno5 – Lo specchio per creare volume
Scegliete uno specchio grande sopra il lavandino così, oltre ad essere più comodo anche nel momento make up, renderà gli spazi più ampi. Le superfici riflettenti, infatti, donano profondità e luminosità aiutandoci ad allargare lo spazio e rendendolo anche più moderno.

6 – La luce

Uno degli elementi decorativi per eccellenza è la luce, capace di regalarci emozioni, sensazioni o semplicemente di illuminare. L’intensità è quella che fa la differenza. Nel bagno sono consigliabili due tipi di fonti di luce: diretta ed indiretta. Quella diretta ed orientabile serve per definire bene quello che stiamo facendo e soprattutto durante il trucco. Quella indiretta, installata a parete, serve per illuminare la stanza soprattutto nelle ore notturne, quando facciamo il bagno o la doccia e quando vogliamo dei momenti di rela

Termoarredo di design7 – Il termoarredo per arredare il tuo bagno

Scegliete un termoarredo, cioè un termosifone verticale, così che occuperà meno spazio e potranno essere utilizzati per appoggiare gli asciugamani. Una soluzione pratica e funzionale che vi permetterà di trovare l’asciugamano o l’accappatoio caldi dopo la doccia, senza ulteriori ingombri

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.