cucine stile industriale padova

Arredamento “stile industriale” 7 semplici consigli da seguire per rendere la tua casa unica

Lo stile industriale è sempre più amato e colonizza anche la cucina.

La tendenza, come spesso accade per le mode, nasce oltreoceano e si ispira ai loft newyorkesi o ai capannoni industriali ed è una scelta di forte impatto e personalità, forse anche coraggiosa – a meno che non dobbiate arredare un enorme e affascinante magazzino riconvertito – ma che regala ad ogni casa un’atmosfera vissuta, rilassata, creativa e chic davvero unica.

La cucina è forse la stanza della casa dove questo stile industriale si può meglio sviluppare.

Lo sanno anche i brand più famosi del settore che sempre più spesso introducono nei propri cataloghi dei modelli ad hoc, studiati proprio per gli amanti di questo stile.

Il risultato?

Un ambiente raffinato dall’aspetto vissuto e sopratutto ORIGINALE.

Puoi ricreare con questo stile TUTTI gli ambienti casa, anche con prodotti standard o che già possiedi.
Ecco alcune regole da seguire per arredare la tua casa in stile industriale:

  1. Combina materiali evocativi e finiture imperfette
  2. Lascia una parete grezza o male intonacata oppure rivestila con un parato effetto vintage.
  3. Realizza una pavimentazione in resina effetto cemento, o con tavoloni in legno vissuto. Oggi il mercato offre infinite possibilitá in questo senso.
  4. Ricicla mobili e complementi vintage
  5. I colori da usare per le pareti sono i colori industriali: i toni del marrone, rame o bronzo. Potresti lasciare i pilastri cemento a vista o inserire delle travi in ferro.
  6. Perfetto anche il mattone a vista, in qualsiasi ambiente anche per una porzione della parete.
  7. Complementi nuovi o riciclati sono i benvenuti quindi “via libera” alle idee: Pezzi arrugginiti, Vecchio frigo, Oggetti in metallo, Banconi o tavoli industriali, Lampade in metallo brunito o ramato, Fioriere ricavate da bidoni in zinco, Sgabelli in ferro, anche arrugginito.

I materiali utilizzati più spesso sono banconi e tavoli a cavalletto, scaffali a giorno in metallo, cassettoni estraibili e grandi cappe metalliche, ante a vetro o in legno, modanate o lisce con gola.

Le superfici a effetto naturale, grezze, dall’aspetto piacevolmente vissuto vengono “invecchiate” per mezzo di particolari trattamenti, per dare vita a un’atmosfera senza tempo che non risente delle mode.

Inoltre ritornano di moda i vetri retinati o stampati, intelaiati in acciaio effetto peltro, o con telaio legno.

Come ispirazione ti lasciamo sotto una sequenza di immagini evocativa per farti capire quanto a volte, solo un po di semplice fantasia, è possibile creare ambienti davvero unici ed alla moda.

Con questo articolo spero di averti dato delle utili informazioni e perché no un po’ di ispirazione.

Se hai ancora qualche dubbio non esitare a contattarci o a venire a trovarci in negozio.. sapremo consigliarti sulle ultime tendenze e magari consigliarti una soluzione per rendere UNICO il tuo spazio!

B50 di Berloni ha gli elementi in linea impiallacciati Rovere inchiostro e le ante con gola cava. Il frigo e i fuochi con un design vintage sono coordinati nella tonalità scura. È garantita dieci anni. Una base misura L 60 x H 90,2 cm. Prezzo 231 euro. www.berloni.it

 

Loft di Snaidero è un modello formato da mobili compatti in nobilitato rovere Canyon accostati a elementi in vetro e metallo. Le ante sono dotate della nuova maniglia Nolita con una raffinata finitura peltro; i contenitori a giorno hanno la struttura in alluminio verniciato, i pensili e la grande cappa St. Louis sono caratterizzati da vetro retinato in finitura bronzo. Prezzo su richiesta. www.snaidero.it

 

Brera 76 di Marchi Cucine mixa insieme il legno di recupero delle ante, l’acciaio dei particolari e il cemento del piano di lavoro con vasca e sgocciolatoio integrato. È dotata di ampi cassetti estraibili e di una credenza di sapore vintage che ne aumentano la capacità di contenimento. Prezzo su richiesta. www.marchicucine.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.