Come arredare casa in perfetto stile industriale.

L’arredo in stile industriale nasce negli Stati Uniti alla fine degli anni 80’ per l’esigenza di recuperare vecchi edifici un tempo adibiti a fabbriche. I primi fautori di questo stile sono stati gli artisti degli anni 60’ e 70’, che avendo bisogno di ampi spazi dove poter progettare e creare le loro opere, decisero di utilizzare vecchi e spaziosi edifici ormai abbandonati per creare quelli che oggi chiamiamo ‘loft’.

Questo stile è caratterizzato da alcune regole che andremo ad elencare, ma non dimentichiamo che, in questo caso più che in altri, la struttura stessa dell’abitazione vuole la sua parte perchè il risultato sia convincente e realizzato alla perfezione! A meno che l’abitazione non sia già di per se realizzata in una struttura industriale, dobbiamo ricreare sulle pareti un’atmosfera che la richiami, e quindi via libera a: mattone vivo, muro “grunge”, tubi a vista, vetri profilati metallo, illuminazione a sospensione realizzata con lampadine a vista, se abbiamo scelto questo stile in un qualsiasi ambiente della casa, dobbiamo allora ricordare di sottolineare tutti quegli aspetti strutturali che qualsiasi altro stile avrebbe cercato di nascondere.

Lo stile industriale non nasconde, mostra.

Contrasta il metallo

Anche i mobili fuggono dalla perfezione dei mobili in serie e lasciano che la luce ne metta in evidenza  le saldature e le imperfezioni della verniciatura. Il punto di forza dello stile è il freddo metallo, ma cerchiamo di scaldare l’ambiente e renderlo più accogliente, andiamo ad inserire ad esempio il legno ed i materiali naturali che contrastano ma fondendosi alla perfezione.

Mobili grezzi: la mobilia deve essere semplice e vissuta, dalle linee dritte e che permettano alla luce di mettere in evidenza le saldature.

Un tocco di colore

La tinta predominante sarà la scala di grigi, ma scaldala con un tocco del tuo colore preferito! Inserisci tenui tinte pastello o un bel colore carico come un rosso vivo, pensiamo agli accessori ad esempio, o perchè no ad un’elemento d’arredo su cui vogliamo focalizzare l’attenzione, come può essere il divano. Renderai l’ambiente più caldo ma sarà anche il tuo personalissimo “tocco d’artista”!

Lampade grandi: i veri loft newyorkesi hanno la particolarità di avere grandi e luminosissime finestre che irradiano l’intero ambiente. Puoi ricreare lo stesso effetto nella tua casa installando grosse lampade da soffitto che aiuteranno a dare anche un efficace “effetto fabbrica”.

Ammorbidisci le linee

Il design dello style industriale è assolutamente “heavy”, oltre che nei toni anche nelle strutture, utilizza forme tondeggianti per smussarne un po’ il forte impatto visivo ed emotivo: soprammobili tondeggianti, come le adattissime lattine o i vasi, arredalo con il tessile adatto e con accessori d’arredo morbidi, perchè ad esempio non un bel pouf rotondo, ancor meglio se realizzato in fibre natural.

Esprimiti con l’arte.

La grafica accattivante dei murales, simboli in grassetto oppure stampe colorate non mancheranno mai in una casa dal design industriale. Questi decori trasformeranno in una vera opera d’arte qualunque parete. I meno coraggiosi possono ricorrere a svariati stickers da parete, sia sotto forma di disegni che di scritte.