arredo bagno

Consigli per l’arredo bagno fai da te 

Ecco alcuni consigli per l’arredo bagno fai da te

Per lungo tempo la zona bagno è stata considerata un luogo riservato della casa e puramente di servizio. Fortunatamente le nuove tendenze in fatto di arredamenti e organizzazione degli spazi domestici ne stanno rivalutando l’aspetto estetico proponendo allestimenti particolari che permettono di progettare e personalizzare questo spazio secondo il gusto e il capriccio.

Infatti molte case dispongono di un bagno di servizio per gli usi quotidiani degli abitanti della casa e un bagno più grande, accogliente e curato da riservare agli ospiti. Perciò ecco una guida con alcuni interessanti consigli per l’arredo bagno fai da te.

Idee salvaspazio

VIBRAZIONI DI COLORE

Arredo bagno moderno

Annullare gli spigoli ti consentirà la fruizione di uno spazio più morbido, da attraversare in un gioco dettato da leggerezza e fluidità.

Il telo per asciugarsi?

Posizionalo su una barra in acciaio da fissare al muro o alcune mensole da posizionare giocando con lo spazio ricavabile negli angoli.

OGGETTI IN SOSPENSIONE

Risparmia centimetri sfruttando nicchie e alloggiamenti in grado di aggiungere nuovi spazi grazie all’armonia con sanitari di nuova generazione, giocati sugli elementi a sospensione e le misure micro.

L’oggetto di cui non fare a meno?

Un mobile sotto il lavandino, dove riporre oggetti beauty detersivi, e sapone: grazie al lavabo sospeso lo spazio c’è.

ARREDO EMOZIONALE

specchiera bagno

La specchiera è d’obbligo in bagno: sceglila grande, grandissima

Magari su un’intera parete, perfetta per ampliare la stanza con un gioco ottico in grado di moltiplicare l’effetto profondità.

Davanti allo specchio del bagno si fanno mille cose diverse, come pettinarsi o truccarsi, ma uno specchio non illuminato bene non riflette mai correttamente l’immagine.

DOPPIE FUNZIONI

termoarredo bagno

Il termoarredo? Perfetto per appoggiare gli asciugamani utilizzati al momento e ottimo per asciugare la biancheria durante l’inverno, oltre a dare un piacevole effetto calore all’accappatoio dopo la doccia.

Una doccia eccessivamente piccola può penalizzare eccessivamente la comodità.

Se puoi ritagliare una parete sfrutta la lunghezza della parete per chiudere con un pannello di vetro: avrai una zona comfort abbastanza grande e al tempo stesso l’effetto trasparenza ti consentirà di percepire uno spazio con maggior respiro.

GIOCHI IN TRASPARENZA

L’uso del vetro, grazie alla trasparenza, contribuisce a dare allo spazio un’ariosità chic. Luminosità che potrai accentuare con colori chiari e vibrazioni di luce calda,ottimali per creare un’atmosfera confortevole e accogliente.

VERTICALITÁ

Utilizza l’altezza: sopra la lavatrice puoi posizionare l’asciugatrice o uno scaffale dove ammucchiare gli asciugamani o un cesto con i vestiti da stirare.

L’idea in più? Aggiungi uno specchio da fissare in alto, sul muro: indispensabile per i momenti make up.

LA ZONA LAVANDERIA

lavanderia

Crea una nicchia dove posizionare un angolo lavanderia: puoi dividere dal resto della stanza costruendo un separé, fisso o mobile, con un pannello di legno e una cerniera.

Utilizza delle mensole per organizzare tanti piani dove mettere la biancheria da stirare, panni, o asciugamani. La strategia? Usare i vecchi cesti in vimini, dall’effetto retrò, è una valida soluzione per l’arredo bagno fai da te.

Permettono di trovare posto a prodotti di bellezza e saponi: in un attimo l’ordine è fatto!

contatti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.