Bianco: il colore che non può mancare a casa tua

Bianco: il colore neutro che non può mancare a casa tua

Il bianco è un colore neutro, che funziona come base perfetta per qualunque ambiente della casa. Va bene sia come base che come complemento d’arredo. Insomma, è la sfumatura di colore che non può mancare a casa tua.

Bianco, il colore neutro che non può mancare: muri e soffitto

Se ci pensate, il bianco è un colore che non stanca mai. Sa da pulito, da fresco, da arioso. E’ perfetto per aumentare gli spazi, per allargare le dimensioni. In una casa, è il fondo perfetto. Attenzione però, perchè le sfumature di bianco sono molte, più calde e più fredde. Adeguatela ai toni dell’ambiente e ai vostri gusti, scegliendo una tonalità più calda da abbinare ai toni pastello, ad esempio, o più fredda se preferite invece le sfumature di nero e grigio, come si usa anche per lo stile nordico.

Foto Pinterest da noepahjertet.com

Bianco, il colore neutro che non può mancare: tessili

Tende, lenzuola, tovaglie, asciugamani: al di là del fatto che sono spesso semplici da smacchiare e lavare, anche i tessili bianchi non stancano mai. Fateci caso: al di là della tappezzeria, su un fondo tessile bianco, sta bene sia una sfumatura forte, sia una più neutra, quindi potete giocare con altre tonalità e usare tutta la vostra casa come una tavolozza su cui cambiare tinta ogni volta che vi stancate oppure, banalmente, ad ogni cambio stagione.

Foto Pinterest da unprogetto.com

Bianco, il colore neutro che non può mancare: complementi 

Se non sapete di che colore acquistare il servizio di piatti, o un pouff per il salotto, un vaso, oppure le cornici per la libreria, e siete in dubbio, scegliete il bianco candido, senza lavorazioni e senza inserti. La certezza è che non vi stancherà mai e che, se anche doveste spostare quell’oggetto da una stanza ad un’altra o anche da dentro casa a fuori, andrà sempre benissimo.

Foto Pinterest da etsy.com

Capodanno: come apparecchiare la tavola per il cenone

Capodanno: come apparecchiare la tavola per il cenone

Capodanno: la notte più lunga dell’anno! Brindisi, piatti tradizionali, auguri… e chi più ne ha più ne metta. Quello che è certo è che ci si sederà tutti insieme ad un tavolo per diverse ore. Come fare per apparecchiarlo in modo elegante e divertente per il cenone? In questo post vi darò qualche semplice consiglio pratico.

Attenzione: non sono un esperto di bon ton, nè di stile o galateo. I miei consigli si baseranno semplicemente sul mio senso pratico e sul mio gusto personale!

1. Capodanno, come apparecchiare la tavola per il cenone: il centrotavola

Il centrotavola è l’elemento che attira lo sguardo su un tavolo, indipendentemente dall’occasione. Da Natale, a Pasqua a Capodanno, passando per gli altre 362 giorni dell’anno, è bello che ci sia: rende la tavola raffinata in modo semplice. Non serve essere degli esperti del fai da te per realizzarne uno. Potete anche semplicemente riempire un vaso trasparente di palline di Natale, oppure realizzare una composizione di rami di pino o vischio alternati da nastri o candele. Su Pinterest ci sono mille idee per creare uno in modo facile e veloce!

Fonte Pinterest da Sortra

Continua a leggere

Librerie e pareti attrezzate: come organizzarle con stile

Librerie e pareti attrezzate: come organizzarle con stile

La libreria o la parete attrezzata con il televisore o il caminetto è sempre la zona più importante del salotto. Come fare per organizzarle con stile in modo da renderle piacevoli da guardare e dall’aspetto ordinato? In questo post vi darò tre semplici consigli che potrete applicare anche subito per rendere il vostro salotto esteticamente più elegante.

1. Come organizzare con stile librerie e pareti attrezzate: scegliete un tema

Per prima cosa, svuotate la parete di tutto il suo contenuto e ripartire da zero. Poi adottate un tema. Che sia un colore, un materiale, un motivo, sceglietene uno e fate un modo che ripercorra tutta la parete. Potete scegliere, ad esempio dei vasi di vetro: decidete se trasparente o colorato e disponeteli ad intervalli su tutta la parete. Oppure potete scegliere il legno o altri elementi naturali: comportatevi nello stesso modo.

Fonte Pinterest da collectedinteriorsblog.com

Continua a leggere

Illuminazione: i trucchi del mestiere per dare luce alla tua casa

Illuminazione: i trucchi del mestiere per dare luce alla tua casa

E anche in casa fu la luce! Sì, ma siamo sicuri che sia quella giusta? Siamo certi di aver scelto un’illuminazione funzionale, corretta e adatta ai vari ambienti della nostra casa? Ecco qui una breve guida per voi con i trucchi del mestiere per illuminare correttamente la vostra casa.

Prima di cominciare, vi faccio una premessa generale: ricordate di pianificare i punti luce prima di entrare in casa, nel caso stiate definendo l’impianto. Eviterete così di non avere luce dove invece vi servirebbe e viceversa.

Illuminazione, i trucchi del mestiere: cucina

Una buona illuminazione in cucina è fondamentale. Deve essere funzionale: diretta sul piano di lavoro e sui fornelli, in modo da vedere quello che stiamo facendo. L’ideale è di usare dei led incassati che non siano visibili ma che illuminino a sufficienza. Per dare luce all’ambiente invece, optate per illuminazioni che proiettino luci ampie, al posto di un unico punto luce in centro alla stanza. Eviterete così coni d’ombra.

Fonte Pinterest da Homedit.com

Continua a leggere

Natale 2018: a casa tua non solo i classici addobbi

Natale 2018: a casa tua non solo i classici addobbi

L’albero di Natale è già pronto, la casa è già addobbata… ma ogni anno è sempre uguale! Perchè? Perchè abbiamo la tendenza, in questo mese all’anno, a decorare la casa sempre nella stessa maniera. Per una volta, proviamo a cambiare qualcosa: a Natale, non ci sono solo i classici addobbi!

Il Natale 2018 a casa tua: le luci

Le luci sono una delle cose che fa più Natale. Ne esistono di colorate e di bianche in due varianti: bianco freddo e bianco caldo. Il primo, che ha una tonalità leggermente azzurrina, più fredda appunto sta bene con i colori come il bianco, l’argento e il blu. Il secondo è un po’ più giallo ed è perfetto invece con l’oro, il rosso, il verde. Tenete presente queste sfumature quando decidete quali acquistare per il vostro albero di Natale! Inoltre, oltre alle classiche lucine, vi suggerisco di valutare anche i fili di luci led, che potete appoggiare sulle mensole, avvolgere all’interno di cupole trasparenti o sugli angoli bui della vostra casa.

Fonte Pinterest da Stone Gable

Continua a leggere