Pittura lavagna: consigli su quale scegliere e dove applicarla

La pittura lavagna è un ottimo mezzo per unire in un ambiente o un accessorio, uno strumento che offre sia un aspetto di forte design, sia uno piacevolmente comodo per diversi utilizzi.

Quando parliamo di pittura lavagna è facile intuire che ci riferiamo ad una applicazione che rende “scrivibile”, in particolare con gessetti, una superficie.

La tecnologia in questa campo ha fatto grandi passi in avanti fino ad offrire non più solo il classico colore “lavagna”, sostanzialmente nero, che siamo abituati ad immaginare.

Ma anche altri colori fino addirittura a quello trasparente.

Studio 61 Painiga - la pittura lavagna

E se quest’ultima applicazione è sostanzialmente riservata a chi non vuole ne cambiare colore ad una parete (o a parte di essa) o ad un elettrodomestico, come il frigorifero, gli altri colori si possono utilizzare in diverse tipologie di case e arredamento.

Come più volte sottolineato in questo blog, chiunque può, dotato di un minimo di manualità, colorare un angolo della cucina, ma è importante sempre pensare al contesto, al resto dell’ambiente.

Perché se è vero che si può intervenire autonomamente, i colori “lavagna”, sono impegnativi ed è necessario valutare attentamente la loro applicazione: dove, quanta superficie colorare e che colore specifico utilizzare.

E tutto questo è compito del vostro Interior Designer di fiducia.

Questo tipo di pittura, nella sua “storia” se pur recente, è stata protagonista soprattutto in cucina.

Semplice pensarla come “tavola” per appunti su ricette o lista della spesa.

Ma perché non utilizzarla nella cameretta dei vostri figli? Pensate ad una parete dove i vostri figli sono liberi di colorare, disegnare, salvaguardando gli altri ambienti.

In particolare si rimanda alla lettura di questo articolo dedicato all’arredamento di una cameretta Montessoriana.

Gli usi sono veramente tanti. Bagno, ingresso, salotto, tutti gli ambienti della casa possono essere arricchiti con la pittura lavagna: chi con qualche dettaglio, chi con più “energia” coprendo tutta una parete.

Se poi avete una bella scrittura e sapete disegnare, ecco che la vostra parete può addirittura diventare un’opera di design, che potete “rivoluzionare” anche tutti i giorni, aggiungendo per esempio “la frase del giorno”, magari presa dal vostro libro o film preferito.

Ecco alcune applicazioni:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.